Il meglio in ogni stagione, i menu del ristorante della Locanda Sant'Agata seguono i ritmi della natura. 

Fare una cucina del territorio vuol dire prima di tutto conoscerlo e rispettarlo. La cucina di Luca Micheletti rispetta la stagionalità, proponendo 4 menu l'anno nel rispetto delle stagioni, potendo così lavorare sempre con materie prime fresche e di qualità.

Dal Mar Tirreno ai Monti Pisani, dalla campagna toscana al territorio del Parco Nazionale di San Rossore, lo Chef Micheletti usa tutte le risorse del territorio per le sue ricette. Ecco allora che i piatti acquistano un gusto tutto particolare e un profumo intenso: dalla tartelletta di grano saraceno con ricotta biologica del parco e riduzione di fragole, al panzerotto di sfoglia verde farcita con crostacei e molluschi e servita con una julienne di seppie, pomodori pachino e basilico, o la cinta senese in riduzione di fondo bruno lardellato, ma anche la tagliata di chianina, il cinghiale e il daino di San Rossore alla bracconiera, fino a una serie di dolci fatti tutti dallo chef.

In occasione delle festività vengono proposti anche menu speciali, come il pranzo di Natale o il cenone di San Silvestro